Operatività valida per : 18/12/2019

SPiazza Affari chiude in rialzo: Fotse Mib+0.45%

Atlantia                  22        2,61%

Italgas                   5,62     2,33%

Recordati               37,74   1,83%

Terna - Rete Elettrica Nazionale                 5,848   1,53%
In rosso:
Moncler                  40,28   -1,52%

Buzzi Unicem                     22,31   -0,89%

Stmicroelectronics              24,46   -0,45%

Titoli detenuti nel portafoglio SOS Trader

Data IngressoLong/ShortTitoloPrezzo di caricoStop lossTarget
      
      
      

Indicazioni Ufficiali:

TitoloBUY LIMITSell Limit
   

Nella seduta odierna il Portafoglio SosTrader  ha eseguito 0 operazioni multiday :

Titoli detenuti nel portafoglio SOS Trader

NESSUNO

Passando ad un quadro tecnico generale del mercato :

Il FtseMib disegna una white spinning top che consolida sotto la resistenza chiave rappresentata dai massimi annuali. L’indice si avvia a chiudere l’anno con una perfromance vicina al +30% (+28.96%) archiviando il miglior anno degli ultimi 21.

Bisogna tornare indietro al 1998 per vedere un anno così positivo: Piazza Affari chiuse con uno straordinario +45.18%. Negli anni successivi la corsa del listino millanese non si arrestò chiudendo nel 1999 con un +20.26% e il 2000 con +2.48%

Proiettandoci già in ottica 2020 bisogna considerare che l’indice sta testando il bordo superiore del rettangolo 12.500 -25.000 che ingabbia i prezzi da oltre 11 anni (Ottobre 2018). La fuoriuscita dei prezzi da questo box, potrebbe generare un movimento direzionale rilevante.

Anche sul mondo obbligazionario ci potrà essere alta volatilità in vista delle elezioni in Emilia Romanga in programma il 26 Gennaio: abbiamo fatto un approfondimento su quelli che potrebbero essere i BTP più interessanti da acquistare in questo articolo: https://www.sostrader.it/2019/12/18/quale-btp-comprare/

Tra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo fra le INDICAZIONI UFFICIALI:

Segnaliamo fra le IDEE DI TRADING:

UNIPOLSAI come previsto, accelera a seguito del superamento della resistenza chiave in area 2.66€. Chi fosse intervenuto fissi stop loss a 2.63€ e target a 2.8€

ATLANTIA supera la trendline ribassista scaturente dai massimi toccati il 6 settembre. Il target a 23€ sembra alla portata nel breve termine

ENEL si avvia a chiude l’anno sui massimi con i prezzi che superano la resistenza psicologica dei 7€. Il superamento di 7.04€ potrebbe calamitare nuovi acquirenti

INTESA consolida sotto la resistenza in area 2.4€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista

NEXI disegna un pericoloso Engulfing Bearish sui massimi. Possibile che da questi livelli, parta una veloce correzione.