5 titoli italiani per un portafoglio di medio-periodo

5 titoli italiani per un portafoglio di medio-periodo

5 titoli italiani per un portafoglio di medio-periodo

Intervento di Pietro Di Lorenzo a Radio Axel24

5 titoli italiani per un portafoglio di medio-periodo

Martedì gli acquisti sono stati molto forti, ieri è arrivata una doccia fredda.

Per il FTSE MIB è stata la peggiore seduta tra le ultime nove. Le ragioni sono molte ed abbastanza evidenti. Sembra che i mercati siano tornati con i piedi per terra e abbiano cominciato ad assimilare qualche dato reale, come i casi che aumentano nel mondo, o i dati sul PIL globale che è stimato subirà una contrazione del 4,9%, o la rediviva vicenda dei dazi. Secondo alcune indiscrezioni gli USA vorrebbero imporre tariffe per 3 miliardi sulle esportazioni di Spagna Francia e Regno Unito.

È possibile una ripresa nel 2021?

Sicuramente una simile prospettiva sarebbe facilitata dalla scoperta di un vaccino. Sicuramente è fondamentale adesso non abbassare la guardia.

Come strutturare un piano di invaestimento in circostanze simili?

Tutto dipende sempre dall’orizzonte di investimento. Una logica di investimento medio-lunga potrebbe prevedere un portafoglio diversificato con le aziende più solide dei settori più colpiti dal Covid-19.

Ecco i 5 azioni Italia da mettere in un portafoglio a 4-5 anni:

– STM (titolo tech)
– Campari (titolo anticiclico)
– Enel (titolo energetico)
– Intesa Sanpaolo (titolo bancario)
– DiaSorin (titolo pharma)

ABOUT THE AUTHOR

wp@manager