Dalla lettura all’analisi di bilancio

Buy&Sell

Dalla lettura all’analisi di bilancio

Nel precedente articolo “La società su cui investo fa soldi?” abbiamo capito quanto sia importante conoscere alcune poste dei bilanci delle società che si desidera acquistare. In realtà quando su vuole valutare il reale stato di salute di una azienda non ci si può fermare alle rilevazione del risultato economico e alle lettura dello stato patrimoniale, perchè non permettono di approfondire questioni fondamentali.

Dalla lettura all’analisi di bilancio?

I principali obiettivi dell’analisi di bilancio sono:

– valutare lo stado di salute dell’azienda
– approfondire la conoscenza di alcuni elementi della gestione
– evidenziare i fattori che hanno portato ai valri contabili espressi nel bilancio
– individuare i punti di forze e debolezza dell’azienda
– valutare la qualità della gestione nel suo complesso

Le 3 strade per analizzare un bilancio

L’obiettivo è trasformare i dati di bilancio in informazioni. Per avere un quadro più chiaro bisogna seguire 3 linee di azione:

1. Riclassificare il bilancio
2. Comprendere la situazione finanziaria dell’azienda interpretando i flussi che è in grado di generare e confrontarli con i dati del rendiconto finanziario
3. Utilizzare una serie di indici ricavati dalle vosi di bilancio

Riclassificare il bilancio

Vuol dire riordinare e riorganizzare le voti del CE e SP evidenziando dei utili dati: non si aggiungono valori o voci nuove al bilancio, ma si riposizionano i dati ottenendo degli aggrefati che meglio si adattano allo scopo dell’analisi. Gli obiettivi di una riclassificazione sono

1. Individuare le grandere più significative della gestione (il valore aggiunto, le passività consolidate ecc)
2. Rendere omogenei i dati per consentire un confronto temporale fra i risultati relativi a esercizi diversi o compararli con aziende dello stesso settore
3. Separare gli elementi di bilancio riguardanti l’attività principale dell’azienda da quelli di natura straordinaria

Comprendere la situazione finanziaria

L’quilibrio finanziario indica la capacità di generare risorse monetarie adeguate al mantenimeno delle operazioni aziendali. La liquidità è il re dell’azienda: i crediti, gli impianti e le attrezzature aumentano il patrimonio, ma non pagano le fatture.

Utilizzare indici

Gli indici di redditività servono a valutare l’equilibrio economico finaziario di una azienda ovvero misuare la sua capacità di produrre reddito e quindi di remunerare i fattori produttivi utilizzati. I principali indici sono: il ROE, il ROD, il ROI, il ROS, il ROT, l’incidenza della gestione non caratteristica ecc ecc.

Vuoi imparare a passare dalla lettura all’analisi di bilancio?

Partecipa alla nuova Investing Master Class: Investire sulle azioni sottovalutate in programma Venerdì 21 Ottobre
Una giornata operativa per imparare praticamente come investire sulle azioni migliori con Francesco Casarella e Pietro Di Lorenzo.

Approfitta dello sconto 60% (valido ancora pochi giorni) sia sulla versione on line che fisica: http://investingmasterclass.it/

ABOUT THE AUTHOR

Pietro Di Lorenzo