Bonus Vacanza: via il 1° luglio

Bonus Vacanza: via il 1° luglio

Bonus Vacanza: via il 1° luglio

Ecco come ottenerlo

Bonus Vacanza: via il 1° luglio

Secondo quanto emerge dal bilancio della Coldiretti i turisti in meno nel mese di giugno sarebbero 10 milioni.

“Con un calo del 54% rispetto allo scorso anno quasi 4 milioni di italiani hanno rinunciato a prendere le ferie a giugno per le incertezze, le preoccupazioni e le difficoltà economiche generate dal coronavirus che – sottolinea la Coldiretti – ha bloccato anche gli arrivi della gran parte degli oltre 6 milioni di turisti stranieri che scelgono questo mese per pernottare lungo la Penisola”.

“Se la spiaggia – spiega – resta la meta preferita, cresce il turismo di prossimità con la riscoperta dei piccoli borghi e dei centri minori nelle campagne italiane, in alternativa alle destinazioni turistiche più battute, mentre crollano le presenze nelle città

A partire dal primo luglio sarà possibile richiedere il bonus vacanze. Le strutture ricettive aderenti  avranno una copertura per lo sconto fiscale effettuato nei confronti dei turisti fino a un ammontare del 20%, che potrà essere scaricato come detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo.

La restante percentuale dell’80% rappresenta lo sconto immediato del bonus vacanze per il turista. Ci sono però alcune condizioni: il cittadino deve prenotare direttamente presso la struttura, senza passare da siti di prenotazione online, mentre è possibile rivolgersi agenzie di viaggio e tour operator.

RISPARMIO DA 150 A 500 EURO

Quanto si risparmia? Con il bonus un nucleo familiare formato da un solo componente potrà risparmiare fino a 150 euro: la cifra sale fino a 300 euro per le coppie e 500 euro per famiglie composte da tre persone o più.

COSA DEVE FARE IL TURISTA

In dettaglio, per accedere al bonus vacanze il turista deve anzitutto confermare la propria identità digitale, utilizzando il sistema Spid o la carta di identità elettronica. In seguito, il cittadino deve inserire il proprio Isee, che non deve superare i 40mila euro annui.

 

Ti piacerebbe avere una mano a gestire le posizioni che hai in portafoglio? Prenota una coaching qui 

 

ABOUT THE AUTHOR

wp@manager