Bitcoin a Napoli : intervista a Pietro Di Lorenzo

Bitcoin a Napoli

Bitcoin a Napoli : intervista a Pietro di Lorenzo di Cryptonomist in vista di Investing Napoli 2019
https://cryptonomist.ch/it/2019/03/19/investing-napoli-2019-pietro-di-lorenzo/

In occasione dell’evento Investing Napoli 2019 che si terrà il prossimo 29 marzo nel capoluogo campano, Cryptonomist ha intervistato l’organizzatore Pietro di Lorenzo.

Parte dell’evento è anche dedicato alle crypto con una tavola rotonda a cui parteciperanno anche Federico Izzi e Stefano Capaccioli.

Da quanto esiste e a chi si rivolge il vostro evento Investing?
Siamo arrivati alle nona edizione dell’evento Investing! La quinta a Napoli e le altre 4 svolte in autunno a Roma.

L’idea è nata nell’aprile 2015 osservando tanti risparmiatori che si avvicinavano ai mercati senza il necessario bagaglio di conoscenze che gli potesse permettere di spostare le probabilità di successo dalla propria parte. Era quindi necessario, fornire una serie di conoscenze indispensabili attraverso i migliori esperti del settore.

Il problema era rappresentato dal fatto che i principali incontri di carattere finanziario si svolgevano da Bologna in su e dunque le persone del centro Sud Italia che volevano frequentare un evento didattico, dovevano fare centinaia di chilometri.

Da qui l’idea di portare avanti un discorso iniziato anni prima in veste di co-organizzatore di Itforum Napoli: il coraggio e la vena imprenditoriale è nel DNA familiare e quindi, grazie all’ausilio di un team di grande qualità, siamo partiti nel 2017 con le prime edizioni a Napoli e Roma ottenendo un successo che ha superato le mie aspettative e che, soprattutto, è stato crescente ad ogni nuova edizione superando abbondantemente le 1.000 presenze nelle edizioni 2018.

Quali sono le novità di questa ultima edizione?
Ogni edizione è totalmente diversa dalle precedenti! Non ho mai amato gli eventi “fotocopia” che di anno in anno ripropongono lo stesso copione come in una rappresentazione teatrale.

La nuova impostazione che adotteremo quest’anno è divulgare i temi più caldi inerenti la finanza operativa attraverso 4 linee didattiche: la prima dedicata agli heavy traders attraverso una sala operativa nella quale si alterneranno ogni 90 minuti 6 traders moderati da Giuseppe Di Vittorio. Sarà un’occasione unica per vedere i migliori professionisti operare in RealTime e RealMoney.

La seconda è invece dedicata al mondo degli investitori più di medio periodo che preferiscono una operatività meno frenetica e più conservativa e desiderano apprendere le tecniche per scovare le migliori opportunità presenti sui mercati!

La terza è dedicata alla didattica pura ovvero a quegli investitori che non desiderano il pesce, ma preferiscono imparare a pescare.Infine la quarta è rivolta ai risparmiatori alle prime armi che desiderano comprendere e analizzare tanti aspetti che vengono continuamente trattati anche dai media generalisti (si sente continuamente parlare di spread, crisi finanziarie, uscita dall’euro ecc) di cui pochi hanno piena conoscenza.

È un evento che da due anni da risalto alle crypto, come vi sembra la risposta in tal senso?
Abbiamo avuto un boom di interesse nell’edizione primaverile del 2018 a Napoli pochi mesi dopo il famoso top dei 20.000 USD per 1 bitcoin. Dedicammo una sala di oltre 120 persone solo al mondo crypto, che fu gremita per l’intera giornata! Nell’ottobre del 2018 nel corso dell’edizione romana l’interesse è stato più contenuto ma comunque elevato grazie alla presenza di relatori prestigiosi come Stefano Capaccioli, Federico Izzi e tanti altri.

L’impressione è che l’interesse sia direttamente proporzionale alle quotazioni delle principali criptovalute: dunque lontano dai massimi ma comunque è rimasto uno zoccolo duro di fedeli appassionati al modo crypto.

Quanti e quali sono gli speaker di spicco di questa edizione?
Quest’anno è stata battezzata l’edizione dei record con la presenza di 50 fra i migliori esperti in Italia! Non voglio far torto a nessuno citando l’uno piuttosto che l’altro, ma dando una occhiata al sito ci si renderà conto dell’altissima qualità dell’offerta didattica grazie alla presenza dei più noti esperti del mondo della finanza operativa. Ci saranno 29 workshop sviluppati in 5 sale didattiche per accontentare ogni tipo di palato finanziario.

Di che si parlerà durante la tavola sulle crypto?
La tavola rotonda “Bitcoin e criptovalute: un anno dopo” si svolgerà alle ore 12 in sala Investing e sarà moderata dal Professor Santorsola ordinario nel settore Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università Parthenope di Napoli. Gli speaker che lo accompagneranno saranno il “vostro” Federico Izzi che non ha bisogno di presentazioni, Guido Gennaccari (Fondatore della TradingRoomRoma) e Luigi Maisto (CEO & Co-Founder di CoinShare).

L’obiettivo è fare un punto della situazione a 15 mesi dai massimi toccati dalle principali criptovalute nel dicembre 2017. La domanda chiave è se dopo i ribassi dell’80/90% da quei livelli siano tornati su prezzi interessanti da comprare o viceversa l’impulso ribassista è ancora lontano dall’esaurirsi. Successivamente verranno approfondite le prospettive del mondo crypto e blockchain individuando i progetti più interessanti da seguire nel prossimo futuro.

L’invito a partecipare va a tutti i lettori di Cryptonomist che potranno certamente trovare spunti interessanti inerenti il mondo delle criptovalute e più in generale sulle principali asset class: azioni da comprare , obbligazioni, Commodities ecc. La partecipazione è gratuita basterà registrarsi in questa pagina. Vi aspetto a Napoli venerdì 29 marzo!

Investing Napoli è un evento organizzato da https://www.sostrader.it/

ABOUT THE AUTHOR

wp@manager