Quanto vale MONCLER?

MONCLER

Quanto vale MONCLER?

Il titolo oggi soffre perdendo il 10% circa!

E’ una giornata NERA per tutti i titoli del lusso: l’indice settoriale della moda nonostante i buoni risultati dei 9 mesi annunciati da Lvmh, è colpito dai timori di un rallentamento dei consumi cinesi a causa anche della guerra commerciale innescata dagli USA. Pesa anche il downgrade a ‘ underperform’ di Morgan Stanley, che parla di un settore non più caldo, consigliando gli investitori a ‘sottostimarli’ nei loro portafogli

su MONCLER oggi Banca Imi ha abbassato rating a hold con target a 32.6€
Negli ultimi 6 mesi il 32% degli analisti hanno consigliato il BUY (9) il 28% Hold (8) e il 25% Neutral (7)

Il più ottimista è BANK of AMERICA che il 2 Luglio ha fornito un target price a 50€. Il target price medio negli ultimi 6 mesi è

Per conoscere il FAIR VALUE delle azioni italiane consulta il DRA (DYNAMIC RATING ANALYSIS) a 37.02€ (quindi circa 5€ in più rispetto ai valori attuali
Per info => http://www.raccomandazioniborsa.it/

 

Per sapere ogni giorno le   Migliori azioni da comprare   consulta il Dra!

il Dynamic Reccomendation Analysis il primo tool in grado di valutare le raccomandazioni delle banche d’affari in maniera dinamica per renderle disponibili come base del processo decisionale di investimento. Il DRA produce giornalmente una serie di informazioni in grado di valutare il sentiment delle banche d’affari sui titoli quotati a Piazza Affari: la percentuale di giudizi positivi/negativi sui singoli titoli in diversi periodi (da 1 a 36 mesi), l’analisi dei target price e l’analisi dei giudizi delle singole banche

Per utilizzare il DRA vai nel’area Tools di www.sostrader.it ed entra  nella sezione Dynamic Rating Analysis: https://www.sostrader.it/product/dynamic-rating/

Il DRA ha al suo interno l’indicatore RI (recommended index) in grado di valutare il grado di ottimismo e sopratutto la tendenza e la rapidità con cui gli analisti stanno spostando le loro opinioni su un determinato titolo. Attraverso l’analisi della dinamica degli upgrade e dei downgrade e dell’evoluzione dei target price, insieme a una serie di fattori di carattere qualitativo, viene espresso il RI in maniera grafica in modo da produrre una informazione sintetica immediatamente percepibile e fruibile operativamente dall’investitore. L’obiettivo principale è quello di individuare i titoli su cui gli analisti stanno progressivamente cambiando la loro visione partendo dall’assunto che se la maggior parte degli analisti modificano in una direzione condivisa la loro visione è possibile che a breve anche il mercato possa modificare la view su quel titolo.

Il Dynamic recommendation analysis fornisce le sue indicazioni producendo giornalmente delle graduatorie che evidenziano i titoli con l’indicatore RI più alto. Il DRA non è un sistema di trading automatico basato sulle raccomandazioni degli analisti ma uno strumento che consente di produrre giornalmente una Hit List di titoli sui quali focalizzare la propria attenzione qualora si abbia un ottica di investimento. Utilizza subito il DRA e costruisci un portafoglio di titoli con le migliori prospettive

 

 

 

 

 

ABOUT THE AUTHOR

wp@manager