user.id >  password >
Glossario di Analisi Tecnica
A > B > C > D > E > F > G > H > I > J > K > L > M > N >
O > P > Q > R > S > T > U > V > W > X > Y > Z >

MACD

  • Indicatore basato basato sulla media mobile della convergenza/divergenza ed è calcolato  sottraendo il valore di una media mobile esponenziale a 26 periodi da una media mobile a 12  periodi. Questa elaborazione di dati dà origine ad un oscillatore che viene utilizzato  abbinandolo alla propria media mobile esponenziale di 9 periodi. Segnali di acquisto sono generati quando il MACD buca dal basso la sua media mobile; viceversa segnali di vendita  sono generati quando il MACD buca la sua media mobile verso il basso. Il MACD può generare segnali interessanti durante un mercato a tendenza definita; spesso crea falsi segnali in mercati che si muovono lateralmente

  • McCLELLAN summation index

  • Somma cumulativa di tutti i dati giornalieri dell'oscillatore McClellan che fornisce un'analisi d'intervallo più lungo della portata del mercato. e' usato come la line di advance decline

  • MARKET TIMING

  • Indica la scelta del momento più opportuno per prendere posizione sui mercati finanziari, sia in compera che in vendita. Tale scelta ha un peso fondamentale nel breve termine, mentre nel lungo conta maggiormente la strategia di asset allocation e di stock piking

  • MASSIMI ASCENDENTI

  • Movimento dei prezzi caratterizzato da ripetuti picchi dove il successivo ha sempre un ivello superiore al precedente

  • MASSIMI DISCENDENTI

  • Movimento dei prezzi caratterizzato da ripetuti massimi, dove il successivo ha sempre un livello inferiore al precedente

  • MEDIA MOBILE (Moving Average)

  • Indicatore utilizzato per dare risalto alla tendenza sottostante dei prezzi eliminando i  movimenti di prezzo minori. Esistono diversi tipi di medie mobili, calcolate su finestre temporali di diversa ampiezza; tra queste, le più utilizzate sono la media mobile esponenziale e quella ponderata.

  • MODELLO DI PREZZO (Price pattern)

  • Configurazione grafica generata dalle oscillazioni dei prezzi di un titolo o di un indice. Le due categorie principali sono i modelli di continuazione, che si verificano all'interno  di una tendenza in corso, e quelli d'inversione, che segnalano il possibile innesco di un cambiamento del trend corrente

  • MOMENTUM

  • Il Momento di un titolo è definito come il rapporto del prezzo attuale ed il prezzo a x-periodi. Il Momentum è calcolato dividendo il prezzo corrente del titolo fratto il prezzo di x-periodi fa ed risultato moltiplicato 100

  • MONEY FLOW INDEX (MFI)

  • L'Indice del Flusso del Denaro tenta di misurare la forza di denaro che affluisce o defluisce da un titolo. L' MFI incorpora nel prezzo il movimento ed il volume su di un valore singolo variando da 0 a 100

  • MORNING STAR

  • Pattern dell'analisi Candlestick che si viene a generare di norma alla fine di una tendenza  ribassista. E' costituito da 3 candele che presentano le seguenti caratteristiche: la prima è una candela standard scura (piena) la seconda è una "star" vale a dire una candela con il corpo corto e le code relativamente lunghe. La seconda candela deve essere in gap al ribasso rispetto al corpo della prima candela ; le code ed il colore della seconda candela non assumono particolare rilevanza. La terza candela, infine , è una candela standard chiara, con la caratteristica di essere in gap al rialzo rispetto al corpo della seconda candela

  •  

     

     

     

     

    Glossario Powerd by : Mr.Profit

  • Tutti i diritti riservati.
    Produzione esclusiva a cura di www.MrProfit.it © pubblicata per gentile concessione dell'autore.

  • SOS-Trader Srl - P.Iva : 07941730637 | Chi Siamo | Contatti | Dicono di noi | Pubblicitá | Cookies

    SOS-Trader Network : MaiDireBorsa | TeoCollector | L'Odore dei Soldi | TradingMania | Designed and powered by ErpItaly

     

    Iscriviti al mio canale YouTube
    Phone

    Per info e prove gratuite:
    Customer Care : 081.780.35.98
    Lunedí - Venerdí
    h. 09.30 | 18.00